La Via delle Miniere -gara di MTB

Classifiche e resoconti

15 APRILE 2017

Mirco Balducci del GC Tondi Sport si aggiudica la 13° edizione della "Via delle Miniere" organizzata dalla Ciclistica Valdarbia La Popolare. La gara, valida quest'anno anche come prova unica di Campionato Toscano MTB Cross Country, ha visto la partecipazione di ben 200 bikers, nuovo record della manifestazione. Per Balducci, che tornava a gareggiare a Vescovado di Murlo dopo alcuni anni, si tratta del 4° successo dopo i tre consecutivi del 2008-2009-2010. Percorso leggermente variato rispetto al 2017, con l'inserimento del tratto della vecchia ferrovia delle miniere a renderlo ancora più spettacolare. Balducci ha fatto gara di testa sin da subito, involandosi in compagnia di un gruppetto di 6 atleti per poi concludere con uno splendido arrivo in solitaria. Tempo finale di Balducci 1h 26m 03s, alla media di 21,62 km. Al secondo posto Alessio Trabalza del CicloClub Quota 1000, terza posizione invece per Luca Montelatici dell'ASD Steel Bike. Tra le donne dominio incontrastato di Cristiana Lippi (Ciclismo Terontola), che chiude col tempo di 50m 06s, alla media di 19,16. Seconda piazza per Ernestina Frosini(B-Team Dilettantistic), terza Chiara Burroni (Renzino Bike Project Foiano). Tra le società vince il Team Renzino Bike Project, davanti a Steels Bike e Ciclo Club Quota 1000. .

Qui le Classifiche complete della Via delle Miniere 2017 pubblicate anche sul sito del Circuito Colli e valli.

Qui invece tutte le FOTO


26 MARZO 2016


Marco Forzini trionfa nella 12° edizione della Via delle Miniere.
Il forte biker del Team Scott Pasquini ha dominato la gara, chiudendo i 30 km dell'impegnativo percorso nel tempo di 1.24.29, alla media di 21,31 km/h.
Al secondo posto Sauro Nocenti (Cavallino specialized), terzo Luca Rossi del B-Team.

La gara, finalmente baciata dal sole, ha richiamato a Vescovado moltissimi biker, erano infatti in 181 al via, record della manifestazione.

Qui le Classifiche complete della Via delle Miniere 2016, pubblicate anche sul sito del Circuito Colli e valli.

STAMPA:

VCO MAGAZINE

L'ANGOLO DEL PIRATA

FOTO 2016:


FOTO AGRITURISMO VIGNALI

4 APRILE 2015

Jarno Calcagni si aggiudica l'11° edizione della "Via delle Miniere" . Ennesima edizione bagnata dalla pioggia, dopo quelle del 2013 e 2014, a cui tuttavia tanti atleti non hanno voluto rinunciare: erano infatti in 136 alla partenza di questa prova, ormai una " classica" del circuito Colli e Valli.
La vittoria è andata come detto al maceratese Jarno Calcagni - in forza all'Ikers Racing Team - già campione europeo marathon nel 2014. Ancora un vincitore di prestigio per il cross country di Vescovado, che da sempre si sviluppa sui sentieri che collegano il Castello di Murlo, un gioiello medioevale architettonico posto tra la Val di Merse e le Crete Senesi, al paesino delle Miniere dove fino all'inizio degli anni '50 erano presenti importanti attività legate all'estrazione della lignite.
Calcagni sin dall'inizio ha fatto gara di testa, tra gli avversari a tenergli testa il più agguerrito è stato Sauro Nocenti, che si è arreso solo nel finale chiudendo a poco più di un 1 minuto. Al terzo posto Marco Forzini, che termina la gara a circa 3 minuti di distacco.
La prova è stata fortemente avversata dalla pioggia, che è caduta copiosa durante tutta la gara ed ha costretto i bikers ad un "superlavoro" fisico e tecnico: la pioggia, il freddo, la scarsa guidabilità di alcuni tratti resi scivolosi dal fango si sono aggiunti al normale impegno ed hanno reso ancora più difficile il percorso, che come sempre era molto vario, ricco di single track, discese e salite ripide ma tutte da guidare.
Vittoria come detto di Jarno Calcagni (ASD Ikers Racing Team), che chiude i 30 km del percorso in 1.29.47 alla media di 20,05. Al secondo posto Sauro Nocenti (Cavallino Specialized) in 1.30.49, sul gradino più basso del podio invece Marco Forzini (Factory Team Battifolle).
Tra le donne grande successo e prima vittoria stagionale per l'atleta di casa Cristiana Lippi (Asd Ciclistica Valdarbia La Popolare), che in una gara molto combattuta supera Luisa Poz De Lorenzo (Team Estebike Zaordan) e Monica Petruccioli (GS Poppi).
Le società vedono l'affermazione del Donkey Bike Sinalunga, davanti alla Ciclistica Valdarbia ed al Cavallino Dilettanti.

Qui le Classifiche complete della Via delle Miniere 2015, pubblicate anche sul sito del Circuito Colli e valli.

30 marzo 2013

A vincere l'edizione 2013 è un atleta che viene dall'Emilia Romagna, Christian Fabbri del Team Passion Faentina, che precede Luca Rossi (Terontola Bike ASD) e Cristiano Taliani (New Bike 2008).

Starting list di quasi 130 partenti, con tanti atleti che non hanno voluto mancare alla nona edizione della gara che quest'anno presentava un percorso rinnovato ma sempre impegnativo, una "sfida" che ogni biker non può far mancare nel suo carnet.

Le piogge, che non sono mancate sia prima che durante la corsa ci hanno costretto a dei piccoli aggiustamenti di percorso, sia per garantire la massima sicurezza degli atleti sia per alleggerirne un po' la difficoltà. Cambiamenti che hanno mantenuto comunque intatte le caratteristiche della manifestazione: discese e salite emozionanti, come il nuovo single track di Poggio Giorgio, il reinserimento della discesa dei Termini - molto panoramica all'inizio, un toboga strettissimo nella parte finale - i numerosi guadi sull'acqua limpidissima del Torrente Crevole.

Il vincitore ha fatto gara di testa sin dall'inizio, al bivio Lungo-Corto aveva già un buon vantaggio sui più diretti inseguitori e la parte finale, che quest'anno percorreva gli sterrati delle Crete Senesi, non ha modificato l'ordine d'arrivo. Fabbri chiude in 1:14:59 il lungo di circa 25,5 km, ad un minuto arriva Luca Rossi, a 2 minuti Cristiano Taliani. Tra le donne vince Oriana Goretti della Soc. Sportiva Grosseto davanti a Monika Vosse del Cavallino Dilettanti.

Le società vedono l'affermazione dell'ASD Ciclismo Terontola, davanti al Team Scott Pasquini ed al Gruppo Ciclistico Val di Merse.


Le classifiche qui e su www.collievalli.it
Appuntamento adesso al 2014, si festeggerà il decennale e sono già in cantiere tante idee per farla diventare un'edizione speciale!

25 aprile 2012

25 aprile - L'edizione 2012 della gara di Mountain Bike "La Via delle Miniere" svoltasi a Vescovado di Murlo ha visto la vittoria di Nicola Morozzi, del Team Focus Factory, davanti a Daniele Bartolini del Team Kona Bike Paradise e Gianluca Galardini del Team Scapin Factory. In campo femminile invece ha prevalso Ernestina Frosini (Team Kona Bike Paradise). Ben 130 i partecipanti che si sono sfidati sui sentieri che percorrevano i boschi della Val di Merse che circondano Murlo ed il paesino delle Miniere.

La gara, organizzata dall'ASD Ciclistica Valdarbia La Popolare in collaborazione con la Lega Ciclismo UISP Siena, con il patrocinio del Comune di Murlo e della Provincia di Siena, era valida come 4° prova del circuito Colli e Valli. L'impegno dell'associazione e la preziosa collaborazione dei volontari e delle associazioni locali di Vescovado ha messo a disposizione degli atleti un tracciato molto rinnovato, impegnativo ma di grande soddisfazione per chi ama la Mountain Bike: discese mozzafiato e ripide salite, guadi, single tracks che si insinuavano nei fitti boschi sotto gallerie naturali di alberi, il tutto in un paesaggio naturale incontaminato che ha ricompensato i bikers della fatica spesa per concludere la gara!

Al via subito andatura sostenuta, con la salita di Poggio Aguzzo a fare la prima selezione. I tortuosi e divertenti single tracks, che attraversano la zona degli scavi etruschi, scremano ulteriormente il gruppo. Si percorre il suggestivo sentiero della vecchia ferrovia, con il suggestivo passagio sul ponte in ferro sospeso sul torrente crevole, e si ritorna a Vescovado di Murlo per l'impegnativa salita dello Scanno, che riporta i bikers in cima a Poggio Aguzzo prima di rientrare all'arrivo su un divertente single track. Al 1° passaggio finisce il giro corto, che vede prevalere nella categoria Dilettanti (15-18) Giacomo Ferri (MTB Castiglion del Lago), nella categoria A5 Massimo Burzi (Team Scott Paquini) e tra le donne Ernestina Frosini (Team Kona Bike Paradise).

Il secondo giro porta gli atleti a Lupompesi e poi al Rospatoio per l'impegnativa salita di Poggio Pelato, per un finale di gara che con il divertente single track del Casalino decreta il trionfo di Nicola Morozzi (Team Scott NW Sport) che completa i 33 km in 1h e 37 minuti. 2° a 12 secondi Daniele Bartolini, 3° posto per Gianluca Galardini a circa 2 minuti. Ottima anche la prova dell'atleta di casa Alessandro Timitilli, 6° assoluto ma a lungo in lotta per il podio assoluto.

Qui la classifica

23 aprile 2011

Giancarlo Paperini del Team Scott NW Sport mette il sigillo sulla 7° edizione della Via delle Miniere, gara di cross country MTB svoltasi a Vescovado di Murlo sabato 23 aprile a cui hanno partecipato 130 atleti provenienti da tutta la Toscana. Tra le donne si impone invece la campionessa italiana juniores di cross country, l'elbana Alessia Bulleri.

La gara, organizzata dall'ASD Ciclistica Valdarbia La popolare con il patrocinio del Comune di Murlo e della provincia di Siena, era valida come 2° prova del circuito Colli e Valli. L'impegno dell'associazione e la preziosa collaborazione dei volontari e delle associazioni locali di Vescovado ha consentito di mettere a disposizione degli atleti un tracciato all'altezza delle aspettative, impegnativo ma di grande soddisfazione per chi ama la Mountain Bike: le discese mozzafiato che si alternano alle ripide salite, i guadi sul torrente Crevole, i single track che si insinuano nei fitti boschi sotto gallerie naturali di alberi, un mix di emozioni in un paesaggio incontaminato che crediamo abbia ricompensato i bikers della fatica spesa per concludere la gara!

Al via subito andatura sostenuta, con la salita di Poggio Aguzzo a fare la prima selezione. I tortuosi e divertenti single track che attraversano la zona degli scavi etruschi scremano subito il gruppo con Paperini subito avanti, seguito a ruota da Giuntoli. A Montorgialino, dove si entra nel circuito di 12 km da ripetere 2 volte, Paperini cambia decisamente marcia e fa il vuoto alle sue spalle: al termine del primo giro ha già più di un minuto di vantaggio sui più diretti inseguitori Giuntoli, Zanelli, Montelatici e Bellucci; nel secondo giro Paperini aumenta ancora il vantaggio, mentre dietro le posizioni non cambiano. Il finale di gara, ricco di spunti tecnici e con il suggestivo passaggio sotto il Castello di Murlo, decreta il trionfo di Giancarlo Paperini (Team Scott NW Sport) che completa i 32 km in 1h e 35 m alla media di 20,2 km/h. Gabriele Giuntoli (Team Focus Factory) arriva a circa 3 minuti mentre sul gradino più basso del podio si piazza Mario Bellucci (ASD Ciclissimo Bike). Ottima anche la prova dell'atleta di casa Alessandro Timitilli, 9° assoluto.

In campo femminile erano presenti nomi importanti: Alessia Bulleri (Elba Bike), giovanissima speranza della MTB italiana, ha dominato la prova infliggendo quasi 4 minuti a Lorena Zocca (Carraro team Trentino), altra atleta plurititolata della MTB. Chiude il podio un'altra atleta di spicco della MTB toscana, Ernestina Frosini (Team Focus Factory).

Al seguente link è possibile scaricare la classifica dell'edizione 2010.

Classifica edizione 2011


28 marzo 2010

Mirko Balducci (Team Galluzzi Acqua e Sapone) conquista per la terza volta consecutiva il gradino più alto del podio nella Via delle Miniere; la manifestazione prima prova del Circuito Colli e Valli di Mountain Bike 2010, si è disputata a Vescovado di Murlo (SI) domenica 28 marzo.

Condizioni meteo variabili, con un po’ di nuvole al mattino e temperature fresche, ideali comunque per gareggiare. Il via alle 9 e 30, con 150 atleti provenienti da tutta la Toscana che si sono sfidati sui caratteristici single track delle boscose colline prospicienti il paese, punteggiate qua e là da poderi e piccoli borghi. Qui i sentieri ricalcano quelli utilizzati dai minatori nel periodo di sfruttamento minerario di questa zona, ed assecondano l’aspro tratto di queste colline, con erte salite, ripide discese, innumerevoli guadi: i “giusti ingredienti” per una gara di Mountain Bike. Il percorso, 34 km complessivi di cui 30 completamente di bosco, era suddiviso in due giri. Nomi importanti alla partenza, con Balducci che tenta di ripetere i successi delle 2 precedenti edizioni, Casagrande che si presenta per la prima volta, così come i fratelli Burzi ed altri importanti atleti.

Subito dopo il via la salita di Poggio Aguzzo porta i bikers nella zona degli scavi etruschi, dove nei tortuosi single track si forma subito un gruppetto con i migliori al comando. Sull’impegnativa salita dell’Apparita Balducci inizia la sua inarrestabile progressione che lo porterà a concludere il primo giro con già 2 minuti di vantaggio su Casagrande, ancora più staccato Burzi. Il secondo giro è una passerella trionfale per Mirko, che incrementa il suo vantaggio sull’impegnativa discesa che riporta al paesino delle Miniere e conclude la prova con un tempo in linea con quello dello scorso anno, nonostante il maggior chilometraggio di questa edizione.

Le posizioni non mutano fino all’arrivo, con Francesco Casagrande secondo e Vega Burzi terzo(entrambi del GS Cicli Taddei) per un podio veramente di alto livello. Da sottolineare anche l’ottima prova di Alessandro Timitilli (Ciclistica Valdarbia) che sul “terreno di casa” ha conquistato un bel 10° posto assoluto. Nella categoria femminile successo di Laura Duchini (Donkey Bike) davanti a Samanta Goti (Scott Pasquini) e Marina Brizi (Gaudenzi).

L’ASD Ciclistica Valdarbia-La Popolare, organizzatrice dell’evento, ringrazia tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione della manifestazione, gli sponsor, l’Amministrazione Comunale di Murlo, tutto il personale ed i volontari che hanno collaborato; un ringraziamento particolare alla Pubblica Assistenza e Protezione Civile di Monteroni d’Arbia, che insieme al gruppo del soccorso alpino senese hanno presidiato in maniera perfetta il tracciato di gara. Appuntamento per tutti alla 7° edizione della gara, diventata ormai un appuntamento classico della Mountain Bike in Toscana

Al seguente link è possibile scaricare la classifica dell'edizione 2010.

Classifica edizione 2010

 

19 aprile 2009

Si è svolta domenica 19 aprile la 5° edizione della “Via delle Miniere”, 2° prova del circuito Colli e Valli di Mountain Bike. Le condizioni meteo non proprio favorevoli hanno condizionato un po’ la partecipazione alla gara; sono stati comunque 100 i bikers che si sono dati battaglia su un circuito impegnativo ricavato interamente nei boschi di Murlo, un paese con antiche origini etrusche (è presente un bellissimo museo archeologico ricco di reperti rinvenuti in zona e risalenti al periodo etrusco) e con una storia più recente legata all’estrazione della lignite.

Il percorso, nonostante la pioggia della nottata, ha tenuto bene ed è stata gara appassionante lungo i 34 km previsti. Subito dopo la partenza, con la salita agli Scavi Etruschi, si crea la prima selezione e vanno via in 4 (Balducci, Timitilli, Petrone e Papaveri). Nella successiva discesa verso Montepertuso però Timitilli fora ed è costretto al ritiro, peccato perché nella gara “di casa“ Alessandro, che conosceva queste strade a memoria, avrebbe potuto dire la sua fino in fondo. Rimangono al comando in 3, ma sulla dura salita dell’”Apparita” Balducci prende il largo e dà inizio ad una gara superlativa. Nella discesa del “Serpentaio”, un tuffo nel bosco con pendenze oltre il 28%, Balducci incrementa ancora il suo vantaggio portandolo a quasi 2 minuti. Da qui in avanti farà gara solitaria, incrementando sempre più il suo vantaggio sui diretti inseguitori. Al primo passaggio da Vescovado di Murlo, dove era posto l’arrivo, Balducci ha quasi 5’ di vantaggio su Roberto Petrone, mentre poco dopo transitano in successione Papaveri, Fabbri e Cardinali.


Nel secondo giro, si ripete la salita agli Scavi Etruschi da un altro versante e poi con una veloce discesa si arriva al paese delle “Miniere”; i biker ripercorrono poi gli ultimi 7 Km del primo giro, caratterizzati dall’impegnativa salita di Terre Rosse e dai brevi ma ripidi strappi che dal “Poggetto” portano all’arrivo. Le posizioni non mutano, anzi Balducci si accorge di un calo di pressione su una gomma ed aumenta l’andatura per evitare di dover riparare. All’arrivo chiude con il tempo di 1h 38m e 25s alla media di 20.73, che su un percorso ostico come quello di Murlo la dicono lunga sulla prestazione effettuata. Alle sue spalle un indomito Roberto Petrone, con il tempo di 1h 45m e 45s, mentre ottimo terzo chiude Renato Papaveri in 1h 48m e 16s.

Tra le donne successo di Ernestina Frosini davanti a Susanna Chaussadis ed a Monika Vosse. Tra le società vince la Ciclistica Valdarbia, poi Cavallino Tenticiclismo, Team Scott Pasquini, Team Bike Pionieri e MTB Chianciano.



La Ciclistica Valdarbia ringrazia tutti i partecipanti, i collaboratori, gli sponsor ed i volontari che hanno contribuito alla riuscita dell’evento. Positivi al termine della prova i commenti dei partecipanti, ai quali gli organizzatori danno appuntamento per continuare la sfida nel 2010.

Al seguente link è possibile scaricare la classifica dell'edizione 2009.


Classifica edizione 2009



27 aprile 2008

Il 4° appuntamento del circuito “Colli & Valli” disputatosi a Vescovado di Murlo (Siena) ha visto la netta affermazione di Mirco Balducci del Team Mercedes Benz.

140 i “bikers” che si sono dati battaglia, in una spendida giornata primaverile, sui suggestivi sentieri utilizzati fino agli anni ‘50 dai minatori per la raccolta ed il trasporto della lignite che veniva estratta nella zona.

Balducci si è imposto in solitario, involandosi dopo la prima dura salita, L’Apparita, 1 km e 700 mt di strappi tecnici con pendenze che sfiorano il 15%. La successiva discesa del “Serpentaio”, un emozionante single track nel bosco con pendenze fino al 27%, ha visto Balducci incrementare il vantaggio che era qui già intorno al minuto.

La gara ha poi attraversato il caratteristico borgo delle “Miniere di Murlo” da cui inizia un lungo e bellissimo tratto nel bosco; il sentiero, che risale il corso del torrente Crevolicchio, ha visto Balducci controllare il vantaggio sui diretti avversari Marco Cellini e Roberto Petrone, per incrementarlo poi ancora nelle due successive salite di “Terre Rosse” e del “Castello di Murlo”.


Gli atleti sono transitati quindi dal paese di Vescovado di Murlo, dove si è concluso il primo passaggio. Nel secondo giro, che proponeva l’ostica ascesa di “Lupompesi- Rospatoio” - 3 km di salita con pendenze tra l’8% ed il 16% , Balducci allunga ancora e la discesa di Farnese unita al divertente toboga finale del Poggetto sanciscono la vittoria del forte portacolori del Team Mercedes Benz.

Ordine d’arrivo:
1) Mirco Balducci (Mercedes Benz) che copre i 32 km in 1.19.35 alla media di 24,13 km/h

2) Marco Cellini (Eurobici Orvieto) con il tempo di 1.23.48

3) Roberto Petrone (Gaudenzi) con il tempo di 1.24.10



La Ciclistica Valdarbia ringrazia tutti i partecipanti, i collaboratori, gli sponsor ed i volontari che hanno contribuito alla riuscita dell’evento. Positivi al termine della prova i commenti dei partecipanti, ai quali gli organizzatori danno appuntamento per sfidarsi anche nel 2009 sugli avvincenti percorsi dei boschi di Murlo, dove la MTB regna sovrana…


Ai seguenti link è possibile scaricare la classifica dell'edizione 2008 in formato Excel.


Classifica edizione 2008



22 aprile 2007

L'edizione 2007, terza prova del circuito 'Colli & Valli 2007', assegnava anche le maglie interprovinciali U.I.S.P. Siena-Arezzo di mountain bike.

Due i giri da percorrere per gli agonisti, il primo di 25 chilometri e il secondo di circa 8 Km.
Sono stati in 150 gli atleti che si sono dati battaglia sugli aspri sentieri boscosi della bassa Val di Merse, in un tracciato in parte rinnovato con partenza dall'interno del suggestivo Castello di Murlo e l'arrivo posto a Vescovado di Murlo.

Il primo giro presentava due salite impegnative, quella di Pietrafocaia e la seconda che partiva dal paesino delle Miniere fino agli Scavi Etruschi, mentre nel secondo gli atleti hanno dovuto affrontare il duro strappo del Poggetto, 700 metri con pendenza media del 16% e il finale in salita fino al Castello di Murlo.


Ha vinto con pieno merito Roberto Petrone della Cicli Gaudenzi, giunto da solo sul traguardo dopo 1 ora 30' 10', alle sue spalle Federico De Simone e Samuele Puletti, entrambi del Team Full Dynamix Errepi. Tra le donne vince in 2 ore 22' 50' Ernestina Frosini (Team Scott Pasquini) lasciando a oltre 1' Laura Duchini (Donkey Bike), terza classificata Monika Vosse (Team Scott Pasquini).


Le maglie di campione interprovinciali U.I.S.P. sono state conquistate da sei atleti senesi, l'unica vinta da un'atleta aretino è stata conquistata dal vincitore assoluto della gara:

Roberto Petrone (Cicli Gaudenzi)
Alessandro Timitilli (Ciclistica Valdarbia)
Cristiano Meloni (ASD Chianciano)
Simone Manganelli (Bulletta Bike)
Paolo Franco Bocci (ARCI Rosia)
Ivano Baiocchi (Trekking Bike Amiata)
Roberto Rinaldini (ASD Chianciano)



I vincitori di categoria sono stati:

Roberto Petrone (Cicli Gaudenzi) 'A'
Samuele Puletti (Full Dynamix Errepi) 'B'
Cristiano Meloni (ASD Chianciano) 'C'
Alessandro Camaiti (Bikeland Team 2003) 'D'
Luca Brenci (Team Bike Pionieri) 'E'
Gianfranco Riscaio (MTB Castiglione del Lago) 'SE'
Ernestina Frosini (Team Scott Pasquini) 'Donne'
David Falsetti (Team Bike Pionieri) 'Giovani'


Ai seguenti link è possibile scaricare la classifica dell'edizione 2007 in formato Excel e collegarsi alla galleria fotografica.


Classifica edizione 2007

Il video della partenza

Clicca qui per visualizzare le foto



23 aprile 2006

Una bellissima giornata di sole ha caratterizzato la 2°edizione della gara di Mountain Bike alla quale hanno partecipato 133 atleti.

La manifestazione ha visto prevalere con pieno merito Nicola Corsetti del "Cavallino MTB-Cicli LIVI", che ha fatto gara di testa sin dai primi Km.

Alle sue spalle, staccati di 2' e 30" sono giunti Roberto Petrone (Gaudenzi) e Renato Papaveri (Team Scott Pasquini).


Ai seguenti link è possibile scaricare la classifica dell'edizione 2006 in formato Excel e collegarsi alla galleria fotografica.


Classifiche 2006

Clicca qui per visualizzare le foto



15 maggio 2005

Sotto una splendida giornata di sole si sono presentati alla partenza 107 atleti provenienti in prevalenza dalle province di Siena ed Arezzo.

La gara, valida come 6° prova del circuito "Colli e Valli", ha visto prevalere sin dall'inizio l'atleta del Team Scott Pasquini Leonardo Fatichenti, vincitore con pieno merito della manifestazione. Fatichenti ha condotto sin dall'inizio la gara e si è presentato dal solo sul traguardo di Vescovado di Murlo.

Alle sue spalle si è piazzato l'atleta del Team Bike Pionieri Alessandro Di Renzone, mentre al terzo posto troviamo Luca Sadotti del Donkey Bike Sinalunga.

Tra i "nostri" ottima la prova di Alessandro Timitilli, sempre più a ridosso dei primi, e di Riccardo Vannini, cui è mancata qualche gara in più nelle gambe per centrare un risultato migliore. Si sono ben difesi Ciacci, Caratelli e Mantengoli, giunti nell'ordine.

I commenti dei partecipanti, in maggioranza positivi, confortano il nostro lavoro e ci danno le giuste motivazioni per preparare al meglio la seconda edizione.



Ai seguenti link è possibile scaricare la classifica dell'edizione 2005 in formato Excel e collegarsi alla galleria fotografica.


Classifiche 2005

Clicca qui per visualizzare le foto



Tutte le info

Patrocinio del

Comune di Murlo